Che cos’è?

E’ una tecnica non invasiva che utilizza calore endogeno dato dallo spostamento di cariche elettriche nei tessuti trattati attraverso elettrodi che vengono fatti scorrere sulla cute.
L’ erogazione di energia è data da frequenze a bassa potenza che inducono un innalzamento di temperatura all’ interno del corpo, utilizzando il tessuto biologico da trattare come una resistenza elettrica.


Questo meccanismo consente di interessare omogeneamente sia gli starti più esterni che quelli più profondi del tessuto biologico (nervoso, osseo, tendineo e muscolare) determinando una vasodilatazione con conseguente aumento dell’apporto ematico, dell’ossigeno e delle sostanze nutritive con effetti importanti di bio stimolazione che portano alla guarigione attraverso i naturali processi antinfiammatori e riparativi.

A cosa serve

  • algie croniche
  • lombalgie e lombo-sciatalgie
  • distorsioni
  • cervicalgie
  • cervicobrachialgie
  • lesioni meniscali (es. del ginocchio)
  • lesioni muscolari
  • lesioni tendinee
  • lesioni legamentose
  • fascite plantare
  • capsulite
  • tendiniti e borsiti
  • traumi contusivi
  • traumi ossei
  • traumi osteoarticolari
  • riabilitazione post-chirurgica