EFFETTI BENIFICI DEL MASSAGGIO

L’effetto più importante è il RILASSAMENTO questo consente al nostro organismo di rigenerarsi riequilibrando il sistema nervoso.

  • Attenuazione dei crampi e spasmi muscolari, chiari sintomi di tensione
  • Potenziamento del sistema immunitario
  • Miglioramento della circolazione, infatti i movimenti compiuti durante il massaggio consentono di spingere il sangue verso il cuore. In questo modo si favorisce lo scambio, a livello cellulare, del sangue contenente le tossine, con sangue nuovo ricco di elementi nutritivi.
  • Eliminazione delle cellule morte e assorbimento di elementi che nutrono la pelle, rendendola vellutata e aiutandola a respirare.
  • Produzione di una sensazione di benessere dovuta al rilassamento che genera qualsiasi massaggio.

CONTROINDICAZIONI

Il massaggio è una tecnica che non presenta vere e proprie controindicazioni, ma per evitare inutili rischi, se una persona ha problemi particolari di salute, è, comunque meglio sentire il parere del medico curante o dello specialista.

TIPOLOGIE DI MASSAGGI

Per l’equilibrio del nostro benessere é certamente indispensabile optare per la scelta del massaggio giusto. Il massaggiatore olistico sceglierà il massaggio più efficace per te.
I trattamenti che possiamo metterti a disposizione sono:

MASSAGGIO LINFODRENANTE

MASSAGGIO LINFODRENANTE
il linfodrenaggio è un particolare tipo di massaggio esercitato in quelle aree del corpo caratterizzate da eccessiva riduzione del circolo linfatico. Attraverso questo massaggio viene favorito il drenaggio dei liquidi linfatici dai tessuti. Quindi viene esercitata un’azione meccanica manuale a livello di aree che interessano il sistema linfatico (milza, timo, noduli linfatici e linfonodi), con lo scopo di facilitare il deflusso dei liquidi organici ristagnanti.

  • Combattere la cellulite
  • Riassorbimento degli edemi
  • Per favorire la cicatrizzazione di ulcere e piaghe nei diabetici.

MASSAGGIO DECONTRATTURANTE

MASSAGGIO DECONTRATTURANTE
È un trattamento terapeutico per la cura delle contratture muscolari

MASSAGGIO
SPORTIVO

MASSAGGIO <br/> SPORTIVO
È un tipo di massaggio eseguito su specifiche parti del corpo l fine di migliorare la performance atletica.

BENEFICI


  • Riduzione delle tensioni muscolari
  • Riduzione della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa
  • Stimolazione della microcircolazione locale
  • Effetto drenante e rimozione dell’acido lattico e delle scorie prodotte durante l’attività sportiva
  • Rilassamento dei tessuti con veloce guarigione delle contratture muscolari
  • Prevenzione degli infortuni
  • Preparazione muscolare all’attività fisica

MASSAGGIO
AYURVEDICO

MASSAGGIO <br/> AYURVEDICO
Aiuta ad eliminare le tossine, rafforza il tono muscolare, rilassa e ringiovanisce il corpo. Il trattamento utilizza mani, piedi, gomiti, avambracci e sfere ben oliate: avviene tramite manovre di sfioramento, impastamento, tecniche di massaggio tradizionale e prevede il ricorso a oli essenziali.

L’ARTE ANTICA DEL MASSAGGIO

UN TUFFO NELLA STORIA
L’essere umano ha imparato ad alleviare la sofferenza di un suo simile proprio attraverso il massaggio.

La parola massaggio deriva dall’ebraico “massech” che significa frizionare, premere, o dal greco “masso” che significa impastare, maneggiare.

Possiamo definire il massaggio un’arte antica, la sua origine viene fatta risalire ai Greci e Romani, ma era già diffuso in oriente circa 6000 anni fa.

Per gli Egiziani all’epoca di Cleopatra il massaggio veniva considerato un’arte sacra al pari dei rituali religiosi e divinatori.

Per quanto riguarda i Greci, Omero ne parlava nell’Odissea come di un trattamento per il recupero della salute dei guerrieri.

Ippocrate, il famoso medico ellenico, lo definiva con il nome di “anatripsis” e lo consigliava come terapia fisica.

E proprio in Grecia nacquero due diverse tecniche di massaggio: il massaggio sportivo legato ai giochi, e il massaggio curativo legato alla medicina.

Per i Romani, il massaggio veniva utilizzato nelle terme per il rilassamento e le cure di bellezza.

E infatti Galeno, il medico dell’imperatore Marco Aurelio, dedicò tantissimi testi a questa tecnica.

In effetti il massaggio corrisponde alla prima tecnica di terapia che l’uomo ha utilizzato per il trattamento delle malattie, proprio perché tramite la manipolazione manuale, si svolge un’azione analgesica sulle parte dolenti dell’organismo.
Possiamo tranquillamente affermare che le origini del massaggio risalgono a 3000 anni prima di Cristo e in tutte le civiltà ci sono notevoli indizi che ne sottolineano l’importanza.

Solo durante il Medioevo il massaggio viene abbandonato perché ogni forma di palpazione del corpo viene considerata come peccaminosa.

Solo nel Rinascimento verrà “riscoperto” e raggiungerà il massimo della diffusione e popolarità nel XXVII secolo.

Nel XXIX secolo la tecnica del massaggio cominciò ad essere usata regolarmente come trattamento medico.

Nel XX secolo la ricerca scientifica ha definitivamente riconosciuto il massaggio come terapia efficace nel campo della medicina riabilitativa (massofisioterapia), sportiva, vascolare, reumatologica ed estetica (anche se la sua azione è così globale da non avere praticamente limiti di applicazione).